Palazzo Pignano, 5 ottobre 2017 - Trovato da due coniugi che stavano facendo una passeggiata in campagna, lunedì scorso. Un gheppio (piccolo falco che vediamo spesso star fermo in aria ai bordi delle nostre strade mentre punta una preda) era a terra con un’ala sanguinante e non riusciva più a prendere il volo. Il ritrovamento è stato effettuato nei campi di Cascine Gandini e le due persone che hanno trovato l’uccello lo hanno portato al vice sindaco di Palazzo Pignano, Virgilio Uberti, che è anche attivo nella protezione civile e nell’associazione Ri-Tormo a vivere.

Uberti ha preso in consegna il gheppio e ha visto che il rapace presentava una ferita piuttosto grave all’ala di sinistra, colpita da alcuni pallini. La ferita gli impediva di utilizzare l’ala e, quindi di volare. L’uccello è stato medicato e l’informazione inviata al centro di recupero animali selvatici perché i veterinari si possano occupare di lui e restituirgli la possibilità di volare. Ma nel frattempo il rapace è a casa del vice sindaco che lo sta accudendo con molta attenzione. Il gheppio sente il problema all’ala e con il becco uncinato cerca sollievo al dolore, provocando però sanguinamento. Quindi Uberti lo sta curando isolando la ferita e nutrendo il rapace con carne macinata in attesa di consegnarlo agli specialisti.