Crema, 7 luglio 2017 - Disavventura con giallo per un ragazzo di 17 anni e una ragazza di 16 di Crema, mercoledì nella prima serata in piazza Garibaldi. Poco dopo le 19 i due, entrambi in sella a una bici, stavano attraversando la piazza probabilmente utilizzando le strisce pedonali. Quando sono arrivati all’altezza della banca Nazionale, un’auto che proveniva da Porta Serio non si è fermata per farli passare. Il ragazzo che conduceva la bicicletta, un 17enne di Crema, ha sbandato, andando a terminare la sua corsa addosso a un uomo di 58 anni, anche lui di Crema, che aveva appena parcheggiato il suo scooter. La bici con a bordo i due giovani ha travolto l’uomo alle spalle, scaraventandolo a terra e procurandogli una larga ferita alla testa con perdita di sangue. Mentre i tre erano a terra, l’autista dell’auto non si è fermato a dare soccorso e se ne è andato. Chi era in piazza a quell’ora e ha assistito al sinistro ha chiamato i soccorsi e in breve un’ambulanza della Croce rossa è arrivata e si è presa cura del ferito. Poco dopo è stata fatta arrivare anche una pattuglia della polizia . 

Gli agentiI sono riusciti a ricostruire il sinistro e alla fine hanno convinto anche i due ragazzi a farsi portare al pronto soccorso per le visite del caso e hanno avvertito i familiari di quanto successo. In ospedale il 58enne è stato medicato e trattenuto in osservazione per alcune ore, mentre i due minori, che avevano riportato solo alcune contusioni nella caduta, sono stati dimessi. Intanto gli agenti stanno cercando il conducente dell’auto che avrebbe provocato il sinistro e che non si è fermato. Al vaglio le registrazioni delle telecamere della zona. Se il racconto sarà confermato, l’autista rischia una denuncia per mancato soccorso e fuga dopo incidente.