Dizzasco, 12 agosto 2017 - La festa dei mulini in in Val d’Intelvi è un evento finalizzato alla valorizzazione dell’antica, operosa vita contadina, degli opifici a forza idraulica per la macinatura dei cereali, dei magli per la forgiatura del ferro. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, si svolgerà oggi al Parco del Telo di Dizzasco (Como), nell’arco dell’intera giornata dalle 10.30 alle 18. Il programma prevede visite guidate ai mulini storici; i Falconieri di Sua Maestà in costume medioevale, con laboratori di falconeria per i bambini, battesimo del guanto, volo dei rapaci (15 rapaci tra diurni e notturni); gli Arcieri del Drago Alato del Palio Storico di Cernobbio, con lo spettacolo di tiro con l’arco tradizionale e la scuola di tiro con l’arco per adulti e bambini di età superiore ai 9 anni; laboratori di scrittura medioevale e il gioco degli scacchi; dimostrazioni di intreccio tradizionale del nocciolo per la realizzazione di gerle e cestini; tavoli tematici sulla storia, la vita, l’abbigliamento, l’alimentazione nella civiltà contadina. E poi, i tavoli tematici, gli stand della tradizione, le visite guidate, i prodotti locali a km zero e molto altro da scoprire. Nel cosiddetto “Angolo della tradizione“, il Gruppo folclorico San Bartolomeo in costume d’epoca offre il “cafè del pignatin”. Per i più sportivi e i più curiosi, nel pomeriggio è stata organizzata una camminata lungo corso del Telo con visite guidate ai mulini Traversa, Teresa e della Rumilda.

La Valle d’Intelvi, il cuore verde di Lombardia che si affaccia come sul balcone del lago di Como, è un museo di architettura naturale dove è possibile praticare il meglio delle attività outdoor e sportive a tutti i livelli: equitazione, tennis, tiro a volo, parapendio, climbing, canyoning nelle forre a carattere torrentizio, speleologia, sci alpinismo e pesca. Chi non ama la vacanza attiva ha un ventaglio di altre possibilità, dalle mostre alle serate culturali fra cui scegliere. Per info www.valleintelviturismo.it