Cantù (Como), 10 gennaio 2018 - C’è un tricolore da difendere sul petto dei 12 giovanissimi biancoblù chiamati a rappresentare la UnipolSai Briantea84 junior nel 15° Campionato italiano giovanile Fipic - Trofeo Minibasket Roberto Marson: domenica 14 gennaio sul parquet del Palasport di Seveso (palla a 2 alle 14.30) saranno i Delfini 2001 di Montecchio Maggiore a sfidare i Campioni d’Italia in carica. Sulla panchina della UnipolSai junior è riconfermato per il quarto anno consecutivo il duo tecnico composto da Marco Tomba e Carlo Orsi, affiancati da Anna Serra, figlia d’arte con un padre pioniere del basket in carrozzina, e Martina Santucci, ex giocatrice di serie A2, che da qualche mese ha scelto di proseguire la sua esperienza con la palla a spicchi dedicandosi al mondo paralimpico.

Anno nuovo, squadra nuova, obiettivi vecchi - il commento di Tomba e Orsi -: quello che è certo è che daremo il massimo per difendere lo scudetto conquistato a chiusura di una bellissima stagione. Siamo pronti a confrontarci sul campo con nuovi quintetti, conseguenza della revisione di alcune classificazioni e dell’inserimento di 3 giocatori visti solo in Supercoppa e ancora abbastanza acerbi. Giocheremo una partita per volta con l'obiettivo primario della qualificazione alle Final Four: sappiamo a cosa dobbiamo puntare, tenendo ben presente che anche le altre squadre si sono rinforzate. Il miglioramento di questo gruppo sarà un lavoro lungo e pieno di stimoli: i risultati non saranno immediati ma il potenziale è tanto, raccoglieremo i frutti di questo intenso lavoro. A livello personale, al di là di scudetti o coppe da vincere, il nostro obiettivo è quello di far crescere il livello tecnico del gruppo e preparare giocatori che possano vedere avverarsi il sogno azzurro”.

Esordio in campionato ma non un battesimo sul campo per la UnipolSai giovanile, già impegnata lo scorso 15 ottobre a San Marino per la Supercoppa italiana 2017, giocata e vinta contro i Bradipi di Bologna. In questi lunghi mesi di preparazione un incentivo in più è stato offerto dalla partecipazione ai provini della nazionale Under22 per 6 portacolori biancoblù: alla prima tranche Amos Benedetti, Fabio Izzo, Nicolò Tomaselli, Lorenzo Bassoli, Nicolas De Prisco e Alessandro Pedron, gli ultimi tre presenti anche allo stage nazionale organizzato a Bologna lo scorso 6 gennaio.

Sono 5 le squadre iscritte al Campionato 2018 (dopo la rinuncia all’ultimo minuto della S.S. Lazio) pronte a contendersi il sogno tricolore: con la UnipolSai anche i Bradipi Circolo Dozza Bologna - vicecampioni in carica -, la formazione romana dei Giovani e Tenaci, Padova Millennium Basket e i Delfini di Montecchio. Le prime 4 squadre classificate al termine della stagione regolare accedono alle Final Four per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia.