Como, 22 giugno 2016 - Dopo tre settimane di silenzio assoluto il Calcio Como, oggi presenterà il nuovo Direttore Sportivo, Gianluca Andrissi, ed inizierà a programmare la nuova stagione 2016-2017. Rimarrà ben poco del Como della serie B dello scorso anno che ha sempre navigato all’ultimo posto e che ha avuto in rosa ben 43 giocatori. Di questi 43 solo sei hanno un contratto per la stagione 2016 2017, ma non tutti sono intenzionati a rimanere. Andrissi in questi giorni incontrerà i sei in questione (Giosa, Fietta, Crispino, Ambrosini, Cristiani, Marconi), per sentire le loro richieste e per vedere di trovare un nuovo accordo economico, visto che gli stipendi erano quantificati per un altro campionato di serie B. A questi sei giocatori va aggiunto Beppe Le Noci di ritorno da Teramo e che potrebbe far parte della squadra della prossima stagione.

L’allenatoresarà probabilmente Fabio Gallo, si attende l’ufficialità che potrebbe arrivare nel fine settimana. Gallo con una buona carriera di giocatore anche con la maglia del Como, con 18 presenze nella stagione 2001-2002, che ha coinciso con la promozione in A degli azzurri. Come tecnico ha allenato le giovanili di Atalanta e La Spezia e aveva un accordo verbale con il Santarcangelo per la prossima stagione. Andrissi lo ha strappato ai romagnoli, per costruire su di lui un Como molto giovane, con l’innesto di qualche giocatore di categoria. Dopo 4 anni di lavoro sul settore giovanile è probabile che la prossima stagione vedremo in prima squadra diversi giocatori come Tentardini, Mandelli, Triveri, Cortesi, cresciuti nella Primavera di Galia che quest’anno è arrivato decimo nel girone B composto da diverse squadre Primavera di serie A. Con l’arrivo di Andrissi il Como è stato avvicinato ad alcuni giocatori, in questo mercato. Si tratterebbe di due probabili gran ritorni quello di Cristian Bertani e di Gennaro Fragiello, due nomi sicuramente di categoria superiore.

Bertani ex attaccante della Sampdoria, in attesa della fine della squalifica per il calcio scommesse, si sta allenando in serie D a Gozzano e potrebbe tornare a Como nelle prossime settimane. Più complicata la strada che porta a bomber Fragiello, che dopo diversi infortuni ha ripreso anche lui in serie D, ma si dice pronto a tornare nel calcio che conta. Nei prossimi giorni verranno annunciate anche le date e il luogo del ritiro, che non potrebbe essere più Chiavenna ma Sondalo.