Como,3 ottobre 2017 - Fallimento della società Fc Como, di proprietà di Akousa Puni Essien, imprenditrice anglo-ghanese moglie dell'ex calciatore del Chelsea Michael Essien. E' quanto ha dichiarato il Tribunale di Como. 

La Fc Como aveva rilevato il vecchio Calcio Como dall'asta fallimentare nel marzo scorso, che aveva concluso l'ultimo campionato di Lega Pro ma, per mancanza di fondi, non era riuscita ad affiliare la società alla Federazione Italiana Gioco Calcio e a iscrivere la squadra al campionato. Il diritto sportivo è stato poi assegnato a una nuova società, che è ripartita dalla serie D. L'istanza di fallimento della Fc Como era stata presentata dal custode giudiziale del centro sportivo di Orsenigo, basandosi sul fatto che la Fc Como non aveva pagato l'affitto, per un totale di 90mila euro. Ora ci sono diversi creditori che potrebbero insinuarsi nel fallimento, a cominciare dai giocatori non pagati.