Como, 22 dicembre 2016 - Ha preso ufficialmente il via la corsa a tre per la guida della Provincia di Como, un affare da decidere tra Pd, Forza Italia e Lega Nord, queste ultime due incapaci di raggiungere un'intesa che le portasse a presentarsi unite.  Favorita la presidente uscente, Maria Rita Livio, che si presenta per la lista “Amministratori Civici e Democratici – Verso una nuova Provincia”, alla guida di Villa Saporiti dal 2014 e pronta per un secondo mandato, anche se a decidere l'8 gennaio saranno oltre 1.200 sindaci, assessori e consiglieri dei 154 Comuni della Provincia di Como. 

“Sono molto soddisfatta della composizione della nostra lista, che convoglia sotto un unico simbolo sindaci e consiglieri di amministrazioni di diversa estrazione politica, che hanno dimostrato e dimostrano tutt’oggi un profondo senso civico e un radicato attaccamento al proprio territorio” – spiega la presidente uscente – Nella sua variegata composizione, questa lista è forte di esperienze consolidate sia in Provincia sia in amministrazione e di una forte rappresentatività dei territori che la Provincia stessa esprime. Non dobbiamo infatti dimenticarci che, seppur con risorse sempre più limitate, questo ente rappresenta un forte elemento di vicinanza e di supporto al lavoro dei Comuni, dunque dei suoi cittadini. Proprio per questo motivo, chiedo a tutti gli amministratori locali di esprimere il proprio voto, consapevoli delle responsabilità che questo comporta”.