Ponte Chiasso (Como), 9 agosto 2017 - Stava provando ad entrare in Svizzera con 146.000 euro nascosti nell'auto in un doppiofondo. I militari del gruppo della guardia di finanza di Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, nel corso dei quotidiani controlli per contrastare il traffico illecito di capitali presso il valico turistico di Como-Brogeda, hanno scoperto e sanzionato un trentaquattrenne di origini marocchine, residente in Spagna, commerciante d'auto. L'uomo tentava di uscire dal territorio italiano assicurando ai finanzieri di non trasportare valuta a bordo della propria Volkswagen Polo con targa spagnola. Le Fiamme Gialle hanno proceduto ad un più accurato controllo che ha permesso di rinvenire, all'interno di un doppiofondo abilmente occultato sotto il vano del cambio ed impossibile da trovare ed aprire senza l'aiuto dei finanzieri "cacciavitisti", centinaia di banconote di vario taglio per un valore complessivo di 146.000 euro non dichiarati.