Asso, 8 marzo 2017 – A poco più di 24 ore dall’omicidio del marocchino di 26 anni, accoltellato lunedì notte ad Asso, i carabinieri hanno arrestato il presunto omicida. Si tratterebbe di un connazionale. L'omicidio è maturato al culmine di una lite, avvenuta a tarda notte e alla presenza di altre persone. La vittima e l'aggressore erano usciti dell'abitazione e proseguito la discussione per strada, fino a sferrare due coltellate, alla gola e al cuore. Il ventiseienne era stato soccorso e portato all'ospedale di Lecco, dove era morto poco dopo l'arrivo.