Menaggio, 5 dicembre 2017 – Ognuno con il suo giro di spaccio di droga, monitorato e ricostruito dai carabinieri di Menaggio, che questa mattina hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere un ventinovenne di Gravedona ed Uniti e un ventottenne di Stazzona. Le indagini, iniziate a febbraio, hanno portato a ricostruire il giro di clientela di ognuno, e lo smercio di droghe di ogni genere, in base alle richieste. Inoltre i carabinieri hanno incontrato rilevanti difficoltà operative a causa dell’estrema diffidenza a collaborare degli assuntori di droga, e dell’esigenza di non farsi notare nel corso dei numerosi appostamenti, anche notturni, nei piccoli borghi dell’Alto lago.