Orsenigo, 7 aprile 2017 – La Guardia di finanza di Como, su disposizione del giudice per le indagini preliminari, ha messo sotto sequestro preventivo il Centro Sportivo Mario Beretta in Orsenigo, sede degli allenamenti del Calcio Como. Il provvedimento è stato preso su richiesta del sostituto procuratore Pasquale Addesso, nell’ambito della inchiesta penale inerente il fallimento della società Calcio Como srl. In base alle indagini svolte finora, il Centro sportivo è ritenuto essere il provento e il profitto del reato di bancarotta per distrazione e dissipazione, per il quale risultano indagati i vertici societari, in concorso con il presidente ed amministratore di S3C srl titolare del 99 per cento delle quote del Calcio Como. In base alle indagini svolte finora, si è ravvisato il pericolo che tale centro potesse essere sottratto alla massa creditoria. Custode del centro è stato nominato il curatore fallimentare.