Como, 7 luglio 2017 - Vertice nel pomeriggio in Prefettura tra il sindaco Mario Landriscina e il prefetto Bruno Corda, nell’ambito del comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, nel corso del quale si è parlato anche della situazione del Calcio Como e in particolare in merito al bando pubblico per raccogliere le manifestazioni di interesse alla società calcistica.

Per un regolamento interno alla Figc viene richiesto l’intervento della città nella figura del sindaco per individuare una società idonea ad acquisire il titolo. Il bando è già stato pubblicato. Il comitato ha valutato la situazione e il sindaco Mario Landriscina ha dato la disponibilità a una collaborazione ulteriore per arricchire le competenze del gruppo di lavoro con nuove figure. Al momento fanno parte del gruppo dei funzionari del Comune esperti in diritto amministrativo, un responsabile della Figc, un esperto di contabilità e bilanci. Il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza diviene indispensabile in questa fase in quanto lo stadio Sinigaglia deve rispettare i requisiti richiesti dalla Federazione e indicati dalla commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, anch’essa istituita presso la Prefettura. E’ di particolare interesse pertanto la disponibilità degli interessati che si faranno avanti a farsi carico degli adeguamenti necessari allo stadio.