Argegno (Como), 6 novembre 2017 - Il giudice del tribunale di Como ha assolto con formula piena l'ex sindaco di Argegno Francesco Dotti, attuale consigliere regionale, e l'architetto Silvio Lizzeri, finiti a processo con l'accusa di falso e di abusi edilizi, paesistici e ambientali relativi alla costruzione del lido di Argegno, sul lago di Como. Il giudice ha disposto l'assoluzione anche di altre tre imputati accusati di reati più lievi, legali rappresentanti dell'impresa che vinse l'appalto e di quella che realizzò i lavori. Per Dotti e Lizzeri il pm aveva chiesto una condanna a 10 mesi. L'indagine era partita nel 2013.