Argegno, 2 ottobre 2017 - A soli 19 anni, incensurato, stava rubando nelle case in alto lago, ma è stato notato e bloccato da un carabiniere fuori servizio. E’ accaduto stanotte alle 2.30 ad Argegno, dove un militare dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Como libero dal servizio, che ha notato la luce accesa in una abitazione di via Schignano e poco dopo, decidendo di fare un controllo, ha visto il vetro rotto. Il ragazzo gli si è rivoltato contro, e ha cercato di scappare, lanciando lontano lo zaino all’interno del quale è stata poi trovata refurtiva. Inoltre ha aggredito il carabiniere, colpendolo più volte, mentre veniva trattenuto in attesa dell’arrivo della pattuglia del Radiomobile di Menaggio. Il militare è stato medicato in pronto soccorso mentre il giovane è finito in camera di sicurezza con le accuse di furto, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Questa mattina è stato processato per direttissimo a Como, dove ha patteggiato con pena sospesa, essendo incensurato.