Como, 6 novembre 2017 - Ha aggredito un uomo alla fermata del bus, senza alcun motivo. In pochi secondi è nato un parapiglia con alcuni passanti, che cercavano di bloccarlo da quell’incomprensibile scatto d’ira. Nel frattempo qualcuno ha chiamato una pattuglia della Squadra volante della Questura. La polizia è arrivata pochi attimi dopo, sabato pomeriggio verso le 17 in piazza Matteotti, e ha chiesto i documenti all’aggressore, che si era momentaneamente calmato: C.M., 74 anni di Nesso. Il quale, per tutta risposta, mentre insultava gli agenti ha cercato di avventarsi contro un passante, anche in questo caso senza che avesse fatto nulla. Un poliziotto è stato ferito con una gomitata, ma nel frattempo è arrivata una seconda pattuglia, necessaria per trattenere l’uomo, di statura tutt’altro che esile. Alla fine è stato arrestato e portato in camera di sicurezza con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, in attesa del processo per direttissima. I passanti non sono stati in grado di spiegare l’aggressione.