Olgiate Comasco, 27 giugno 2017 - Nello sport è bene non improvvisare. Un allenamento costante e graduale è il primo passo per cominciare un’attività non agonistica e combattere la sedentarietà. Bisogna, però, evitare pratiche errate e prevenire i danni all’apparato osteoarticolare. Per saperne di più, l’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana ha organizzato l’incontro “Quanta fretta… Ma dove corri? – come evitare il ‘fai da te’ nell’attività sportiva”, in programma sabato primo luglio alle 10.30 nella hall di Villa Peduzzi, in via Roma a Olgiate Comasco. All’iniziativa, che si inserisce nell’ambito degli eventi della “Notte Azzurra dello Sport 2017”, interverranno, in apertura, Vittorio Bosio, direttore socio sanitario dell’Asst Lariana, Carmine Paparesta, direttore dell’Area Territoriale Lariana Ovest, Simone Moretti, sindaco di Olgiate Comasco, e Alessandro Fumagalli, presidente del Gruppo Alpini di Olgiate Comasco. Seguiranno poi le relazioni di Biagio Santoro, responsabile dell’UOS Medicina dello Sport dell’Ats Insubria, che illustrerà il tema “L’’Attività fisica anche attraverso i gruppi di cammino”, e Alberto Giughello, specialista di Ortopedia e Traumatologia all’ospedale Sant’Anna, che si occuperà dell’argomento “La prevenzione degli infortuni nel praticante non agonista”. L’ingresso è libero.