Como, 18 settembre 2017 - Un progetto ambizioso e innovativo porterà sulla scena, con debutto mondiale al Teatro Sociale di Como il 28 e 30 settembre, l’opera lirica “Ettore Majorana. Cronaca di infinite scomparse”. Uno spettacolo interamente creato - dalla stesura del libretto, alla composizione musicale, alla regia - da professionisti under 35 e prodotto, per l’apertura della stagione 2017/2018, da OperaLombardia, il brand che raggruppa in un unico grande cartellone d’opera i cinque teatri di tradizione della Lombardia: Bergamo, Brescia, Como, Cremona e Pavia. Un lavoro di ampio respiro, che affronta, alle soglie dell’80esimo anniversario della scomparsa di Ettore Majorana, una delle storie più incredibili e misteriose del 900. La scelta di lavorare sulla figura del fisico italiano, definito un ‘genio’ al pari di Galileo Galilei ed Isaac Newton, ha molteplici ragioni e conduce ad interessanti risvolti nell’ambito della realizzazione dell’opera. L’attualità del personaggio e della sua ricerca scientifica sono indiscusse. Nonostante Majorana sia vissuto ormai un secolo fa, fu un fisico profetico per la sua epoca.

Alcuni dei suoi lavori sulle particelle elementari, sulle forze nucleari e sull’antimateria sono tutt’oggi oggetto di studio. La scelta del soggetto pone inoltre l’interessantissima messa a confronto tra due mondi, quello della scienza, in particolar modo della fisica, con quello della musica. Ispirati dalle teorie di Ettore Majorana sulla fisica teorica e meccanica quantistica, lo spettacolo ha scelto di raccontare la sua storia con un taglio quasi noir, poliziesco, nel tentativo di scrivere una nuova opera lirica e rompere gli schemi, smentire gli stereotipi che oggi separano il largo pubblico da questo genere artistico, così come dalla fisica teorica che, a causa della sua complessità, risulta ai più tutt’altro che popolare. Il tutto avviene proprio all’interno di uno “spazio musicale” dal momento in cui, anche la musica, segue leggi matematiche e fisiche. Info www.teatrosocialecomo.it, tel 031 270170.