Como, 14 novembre 2017 – Al via questa sera la mostra “Vasi Comunicanti. Artisti e designer per Sim-patia”, a favore del centro che si occupa di assistenza ai disabili. Il punto di partenza è lo stesso per tutti gli artisti: un vaso di plexiglass quadrato e trasparente da interpretare in modo personale. L’inaugurazione è questa sera alle 18.30, Ex Chiesa di S. Pietro in Atrio a Como, per una esposizione che rimarrà allestita fino al 18 novembre. Domenica 19 novembre alle 10.30, avverrà invece la Battuta d’asta delle opere. Il vaso è uno dei primi strumenti creati dall'uomo, forse il primo a non avere uno scopo di difesa, ma la funzione di raccogliere e conservare. Vasi comunicanti è una mostra che "mette in comunicazione" il mondo delle arti visive e quello del design. Sono 55 le opere in mostra di noti artisti e designer italiani e stranieri che gratuitamente hanno realizzato una loro creazione reinterpretando, con la massima libertà inventiva, un vaso squadrato in plexiglass alto cm 45 e largo e profondo cm 20, realizzato appositamente dall'azienda Metea di Giovanni Scacchi su progetto di Angelo Monti. Artisti e designer hanno trasformato questo oggetto nei modi più vari: rendendolo un monolite di cemento o facendolo impugnare da una mano, cesellato in bronzo, riempendolo sino all'inverosimile di ogni materiale possibile o "svuotandolo" (quantomeno in termini percettivi) evidenziandone la trasparenza, servendosene come supporto pittorico o come superficie per stampe fotografiche. L’intero ricavato sarà utilizzato per la realizzazione di smartphone domotici che consentiranno a persone con difficoltà motorie, visive e cognitive, l'accesso facilitato e il controllo del proprio ambiente domestico.