Como, 7 ottobre 2017 – Accordi cromatici, geometrie essenziali e contrasti di luce. Il paesaggio che perde la sua naturale identità per diventare immagine grafica, nelle fotografie del comasco Massimo Gabaglio. Si inaugura questa sera alle 19, nello Spazio Parini di via Parini 6, in città murata, la personale pensata e organizzata con il preciso scopo di devolvere l’intero ricavato della vendita delle opere esposte a favore di don Giusto Della Valle, parroco di Rebbio, per sostenerlo nell’impegno di accoglienza dei migranti che transitano da Como, rimanendo esclusi dai circuiti assistenziali istituzionali e associazionistici, che vengono ospitati in parrocchia. La mostra rimane allestita fino a domenica 15 ottobre, aperta al pubblico con ingresso gratuito sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, da lunedì a venerdì dalle 16 alle 20. Il titolo della mostra ha un senso preciso, perché “Paesaggi dipinti” è anche il modo più sintetico e immediato per definire uno stile fotografico, un percorso di immagini che restituisce un racconto interiore. La mostra fa parte della rassegna Territori Migranti ideata dall’Associazione Culturale Territori, di Como, che propone, fin dal 2010, appuntamenti per favorire occasioni di conoscenza e scambio fra la città, il territorio circostante e le persone migranti appartenenti alla comunità lariana.