Cantù (Como), 13 febbraio 2018 - Lo scorso settembre, a Parma, sono stati protagonisti dell'anteprima di Mangiacinema. Ora, con il loro spettacolo che ha ottenuto successo e strappato applausi anche a teatro, i musicisti Gianluca e Gabriele Campanini e Pietro Brunetto approdano in Brianza con "OperaSwing". Sono loro gli ospiti del secondo appuntamento dell'anno della stagione lombarda di Mangia come scrivi, che andrà in scena (letteralmente) giovedì 22 febbraio al Ristorante Il Garibaldi di Cantù, fortemente voluto dal direttore artistico Gianluigi Negri.

Da sempre le serate di Mangia come scrivi sono cene-spettacolo (per la leggerezza con cui si trattano i temi e si presentano i libri, per il coinvolgimento del pubblico e per il clima di familiarità che si crea tra commensali). In questo caso, "OperaSwing" (sottotitolo: "Da Parma a Chicago passando per la Bassa") sarà uno show con musica, esibizioni live, racconti e proiezioni, che verrà proposto, in più atti, tra una portata e l'altra. I maestri Gianluca e Gabriele Campanini, con il giovane tenore Pietro Brunetto, faranno incontrare l'opera e lo swing, la grande musica italiana e americana, i suoni del Po e del Mississippi. I fratelli Campanini (il primo al pianoforte, il secondo al clarinetto) sono le due anime della storica Orchestra Campanini di Parma. Brunetto è una delle voci più potenti che si siano affacciate sulla scena musicale nell'ultimo periodo.