Como, 7 maggio 2016 - Un pareggio al Partenio per l'11 di Cuoghi che ferma sull'1-1 l'Avellino. Padroni di casa in 10 per un'ora a causa dell'espulsione di D'Angelo al 28' del primo tempo. Avviene tutto nel giro di sei minuti. Apre le marcature Basha al 6' con un colpo di testa su cross di Cassetti. Il pallone supera Frattali. La partita torna in equilibrio dopo altri sei minuti con il pareggio di D'Angelo che batte Crispino a pochi metri di distanza sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Lo stesso D'Angelo viene poi espulso al 28' per una gomitata ad Ambrosini. La partita si gioca a viso aperto e occasioni capitano sui piedi di Ganz, Lanini, Madonna, Insigne e Mokolu, ma infine il risultato non si sblocca. Il punto guadagnato contro il già retrocesso Como è sufficiente all'Avellino per conquistare la salvezza aritmetica.