Calvisano (Brescia), 2 ottobre 2017 - Il Patarò Calvisano si è presentato al pubblico del "Pata Stadium" con una secca vittoria sulla Conad Reggio. Il 57-10 finale ha consentito alla squadra allenata da Massimo Brunello di confermare il successo colto nella prima giornata dell'Eccellenza a Firenze in casa de I Medicei, mantenendo nello stesso tempo il primo posto in solitaria, con 10 punti in due sole gare disputate: "Sono contento per il risultato e la prestazione dei miei giocatori - è stata la sintesi post partita del tecnico giallonero - Siamo stati comunque un po' imprecisi. Vogliamo continuare a lavorare per migliorare e cercare di esprimerci al meglio per tutta la partita".

Un intento che l'esigente allenatore veneto ha messo davanti ai suoi giocatori, chiamati a "viaggiare" al più presto a pieno ritmo, nonostante tutte le novità portate dal mercato estivo e la presenza in rosa di tanti giovani che puntano a mettere in mostra tutte le loro qualità proprio con la maglia del Calvisano campione d'Italia in carica.

Il Campionato, in effetti, è solo agli inizi e squadre come Viadana, Petrarca e Rovigo hanno già fatto vedere la chiara intenzione di lottare sino alla fine per conquistare il titolo tricolore, ma, nello stesso tempo, il rinnovato quindici bassaiolo ha dimostrato di essere sulla strada giusta per proseguire il percorso dello scorso anno. Come ha ribadito lo stesso Brunello, il gruppo è deciso a dare il massimo ed ha "fame" di nuove vittorie, un mixi che nelle prime uscite dell'Eccellenza si è rivelato vincente per un cammino che i gialloneri dovranno portare avanti di partita in partita.