Brescia, 17 giugno 2017 - La Millenium sta costruendo per il suo secondo Campionato di A2 un gruppo in grado di stupire. In effetti il doloroso forfait della Promoball ha "passato" alla società bianconera il lusinghiero titolo di "prima squadra della provincia di Brescia" e la dirigenza guidata dal presidente Catania si sta dando da fare per onorare a dovere una simile responsabilità. In questo senso un passo particolarmente significativo è stata la conferma in panchina di un tecnico come Enrico Mazzola che non solo ha lavorato molto bene nei due anni vissuti alla guida della Millenium, ma conosce molto bene la categoria e può così trasmettere alle sue giocatrici la calma e la serenità necessarie anche nei momenti più difficili. Il sodalizio che ha fissato la sua sede operativa a Bagnolo Mella si sta muovendo molto anche in merito all'organico.

In questo senso, dopo aver dovuto salutare per impegni di lavoro una pedina di valore come Elena Portalupi, la Millenium non è certo rimasta con le mani in mano ed ha arricchito la sua rosa con alcuni arrivi che hanno le carte in regola per offrire un contributo sostanzioso. E' così arrivata la prima straniera della storia della Millenium, l'americana Cat Dailey, ma sono giunte anche due giocatrici di assoluto valore come Francesca Villani e Francesca Parlangeli. Innesti di qualità che andranno ad inserirsi in un gruppo già ben rodato ed amalgamato con l'obiettivo che siano proprio queste le doti per "regalare" alla squadra bianconera una seconda stagione in A2 ricca di soddisfazioni e lontana dai patemi della zona retrocessione.