Brescia, 7 ottobre 2017 - Il Brescia batte 2-1 l'ostico Sassuolo e centra con pieno merito la seconda vittoria consecutiva in questo avvio della serie A. Adesso la compagine biancazzurra può concentrarsi sul match di ritorno con l'Ajax in Champions League, nel quale la qualificazione si presenta in salita per le Leonesse, visto che mercoledì al "Rigamonti" dovranno ribaltare il beffardo 1-0 maturato in Olanda. Messa da parte la delusione per l'immeritata sconfitta patita in Europa, la squadra di Giampietro Piovani ha il grande merito di scendere in campo pienamente concentrata sull'incontro con il temibile Sassuolo delle ex Tarenzi, D'Adda e Zanoletti.

Una formazione che vuole mettersi in bella mostra, ma che deve far fronte ben presto alla gran mole di gioco delle biancazzurre che vanno vicine ben presto al desiderato vantaggio. Il Brescia costruisce una buona serie di occasioni, ma per vedere il vantaggio bisogna attendere fino al 33', quando Giacinti trova il varco giusto per superare la difesa neroverde. La sfida sembra mettersi in discesa per le Leonesse che, però, al 44' vengono trafitte dal classico gol dell'ex di Tarenzi. Un "intoppo" che non frena la voglia di vincere del Brescia, che nella ripresa torna in campo fermamente intenzionato a far sua l'intera posta. La squadra di Mister Piovani riprende la sua pressione e al 16' è ancora Giacinti a firmare la doppietta che costringe alla resa il pur tenace Sassuolo, che nella parte restante del match non riesce più a raddrizzare la situazione. Per il Brescia un successo che rafforza convinzione e volontà in vista del big-match di mercoledì con l'Ajax in Champions League.