Lumezzane (Brescia), 13 settembre 2017 - Quando l'ultimo degli addetti ai lavori ha lasciato lo "Stadio Saleri" poco dopo le 18, l'ansiosa attesa di notizie ufficiali provenienti dal Tar del Lazio non era stata ancora appagata. Un epilogo che non ha concluso la lunga e particolare giornata del Lumezzane, costretto ancora ad attendere per conoscere l'esito della discussione sul ricorso presentato contro la Figc in merito alla mancata riammissione in serie C. Un giudizio dal quale dipenderà in modo evidente il futuro della squadra valgobbina, scesa in campo ieri pomeriggio per la terza giornata di andata di serie D ancora con una formazione composta dai ragazzi che lo scorso anno facevano parte della Berretti. Sul fronte opposto un Trento, partito con precise ambizioni, ma ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Un incontro che, nonostante una prova generosa e volitiva, ha visto soccombere nel finale i boys in rossoblu, trafitti dalla sventola dal limite di Zecchinato al 28' della ripresa. E' stato questo l'acuto che ha fatto la differenza, spezzando l'equilibrio che ha caratterizzato il primo tempo (durante il quale i valgobbini hanno protestato per la rete annullata a Lazzarin al 19' per un dubbio fuorigioco). Nella ripresa, poi, lo stesso Lazzarin da una parte e Furlan, Kyeremateng e l'ex Lella tra i gialloblu hanno cercato lo spunto vincente, ma il risultato è rimasto immutato fino a quando Bertaso è riuscito a porgere a Zecchinato il pallone che ha offerto i tre punti ai trentini e reso ancora più amara la situazione del Lumezzane (che rimane in attesa di giustizia...).


Lumezzane-Trento 0-1 (0-0)

Lumezzane (4-3-3): Romeda 6,5; Rachele 6, Comina 6, El Badaoui 6, Farimbella 6; Rezzi 6 (34’ st Giorgi n.g.), Sola 6, Lazzarin 6,5; Spanò 6,5, Tettamanti 6, Minelli 6,5. A disposizione: Peroni, Piantoni. Allenatore: Rosolino Puccica 6.
Trento (4-3-3): Cuoco 6,5; Toscano 6, Calcagnotto 6, Diop 6, Badjan 6,5; Furlan 6,5, Bacher 6 (18’ st Bertaso 6,5), Appiah 6 (8’ st Zecchinato 6,5); Duravia 6 (26’ st Boldini 6), Lella 6,5 (44’ st Pangrazzi n.g.), Paoli 6 (8’ st Kyeremateng 6,5). A disposizione: Grubizza, Rippa, Casagrande, Ferraglia. Allenatore: Roberto Vecchiato 6,5.
ARBITRO: Quattrociocchi di Latina 6.
Rete: 28’ st Zecchinato (T).
Note: ammoniti: Farimbella; Diop - 19’ pt annullato un gol a Lazzarin (L) per fuorigioco – angoli: 4-1 per il Trento - recupero: 0 e 4’ - spettatori: 70 circa.