Brescia, 30 settembre 2017 Il Brescia ha inflitto un eloquente 6-0 al Pink Bari e ha così iniziato davvero nel migliore dei modi la sua avventura stagionale in serie A. I timori legati a un avversario tradizionalmente ostico sono durati davvero poco per la squadra di Giampietro Piovani.

Concentrate e vogliose di far bene, proprio come aveva chiesto espressamente il loro allenatore, le Leonesse hanno preso in mano sin dall'inizio le redini della gara, gestendola con crescente autorità sino al triplice fischio finale. L'equilibrio dura così solo 11', il tempo necessario alla finlandese Heroum a siglare il suo primo gol italiano. Nonostante il pronto vantaggio, la compagine biancazzurra prosegue nella sua manovra, impedendo di reagire alle pugliesi. Al 15' giunge così il raddoppio, con Bergamaschi che trafigge in bello stile Aprile, ripetendosi al 22' per il tris che cala il sipario sulla prima frazione di gioco. Nella ripresa prosegue il vero e proprio monologo del Brescia, capace di mettere a segno il poker al 15' con capitan Girelli. A questo punto, grazie anche all'attento lavoro del reparto arretrato che chiude puntualmente tutti gli spazi, la prima vittoria del Campionato è ormai in cassaforte per le Leonesse che arricchiscono il loro bottino ancora con Cristina Girelli che al 25' su rigore ed al 39' firma la tripletta personale e sancisce il definitivo 6-0 con il quale il Brescia può guardare con rinnovata fiducia all'andata del primo turno di Champions League, che mercoledì porterà le Leonesse a rendere visita alle olandesi dell'Ajax.