Brescia, 8 novembre 2017 - Amara sconfitta per il Brescia che sul campo di Lumezzane viene trafitto 3-2 dal Montpellier al termine di una sfida dalle mille emozioni. Alla squadra di mister Piovani non è bastato passare due volte in vantaggio, la compagine transalpina ha fatto valere tutte le sue qualità e dopo essere riuscita a chiudere il primo tempo in parità, nella seconda frazione di gioco ha operato il sorpasso che è valso la vittoria finale ed una seria ipoteca alla qualificazione ai quarti di finale di Champions Legue.

L'attesa sfida entra subito nel vivo e dopo soli 8' capitan Girelli sfrutta al meglio un corner di Giugliano e anticipa la difesa transalpina insaccando il rapido vantaggio bresciano. La gara è piacevole e mostra ripetuti capovolgimenti di fronte. Il Montpellier non vuole perdere e alla mezzora firma il pareggio con Blackstenius, che ribadisce alle spalle di Marchitelli una prolungata azione delle ospiti sulla fascia destra. A questo punto le Leonesse sfoderano tutto il loro carattere e dopo 7' si riportano in vantaggio sfruttando un nuovo duetto Giugliano-Girelli che permette al capitano bresciano di riportare avanti la formazione di mister Piovani.

Il vantaggio del Brescia è però ancora una volta di breve durata, visto che al 42' Cayman trova il varco giusto per insaccare il 2-2 che manda al riposo le due contendenti in parità. Nella ripresa il Brescia cerca di operare un nuovo allungo, ma le transalpine innestano la marcia superiore e al 13' firmano con Sembrant la rete del sorpasso. Nel finale le Leonesse inseguono con grande tenacia il pareggio, ma non riescono ad evitare un'amara sconfitta che riduce al lumicino le speranze di proseguire il cammino in Europa.