Brescia, 2 ottobre 2017 - L'Agribertocchi Orzinuovi scivola in casa (l'incontro si è disputato al Pala SanFilippo di Brescia) all'esordio in serie A2. Contro Trieste, fresca vincitrice della Supercoppa di A2, la formazione di coach Crotti cede per 78 a 73 al termine di una partita dai due volti. Gli ospiti, dopo un primo quarto parecchio equilibrato, ingranano la quarta e dominano nei due tempi successivi. Quando l'incontro sembra ormai deciso, Orzinuovi rialza la testa e nell'ultimo quarto arriva a un passo dall'incredibile rimonta. Il sogno di Olasewere (17 punti per lui, miglior marcatore dei bresciani insieme a Scanzi) e compagni si interrompe sul -3 a una manciata di secondi dalla sirena finale. I liberi di Fernandez, ex Leonessa Brescia come tanti altri giocatori in campo (Loschi e Cittadini per Trieste, Scanzi per Orzinuovi), chiudono la sfida.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 73
ALMA TRIESTE 78
(17-18; 28-41; 48-61)
Agribertocchi Orzinuovi: Olasewere 17, Ruggiero 6, Scanzi 17, Valenti 11, Sollazzo 9, Zambon 6, Antelli, Toure 7. Ne: Zanardi, Borghetti. Allenatore: Crotti
Alma Trieste: Coronica 4, Loschi 2, Baldasso 5, Green 26, Fernandez 13, Janelidze 2, Cittadini 15, Prandin 11. Ne: Milic, Schina, Giustolisi, Deangeli. Allenatore: Dalmasson
Note. Tiri da 2 : Orzinuovi 26/51, Trieste 25/45. Tiri da 3: Orzinuovi 3/17, Trieste 3/12. Tiri liberi: Orzinuovi 12/19, Trieste 19/22. Assist: Orzinuovi 14, Trieste 15. Rimbalzi: Orzinuovi 40, Trieste 33