Brescia, 6 giugno 2016 - È stata eletta in consiglio comunale a Pontoglio, Federica Pagani, vedova di Pietro Raccagni, il macellaio colpito alla testa con una bottiglia da una banda di malviventi albanesi durante una rapina nel 2014 e morto dieci giorni dopo in ospedale. La donna ha sostenuto la candidatura del sindaco uscente, e riconfermato, Alessandro Seghezzi della Lega. Non è nota la composizione della Giunta, ma per Pagani potrebbe essere in vista un posto da assessore

"Dopo la morte di mio marito, ho messo il tema della sicurezza in cima ai miei pensieri e ora che sono stata eletta vorrei aiutare il mio paese" ha detto. La vedova Raccagni è stata la candidata con più preferenze in paese con 280 voti ricevuti e ora punta
all'assessorato alla sicurezza. "Con il sindaco Seghezzi (Lega Nord) ne abbiamo parlato - ha detto - .Non mi aspettavo tanto riconoscimento da parte della gente, sono pronta per l'impegno". 

Sempre nel Bresciano, a Flero non ce l'ha fatta ad entrare in consiglio comunale l'ex calciatore Aimo Diana, centrocampista della Nazionale e anche di Parma e Sampdoria (Leggi l'articolo sulla candidatura di Diana). Aimo, che è stato compagno nel Brescia Calcio di un altro giocatore Andrea Pirlo (nativo prioprio di Flero), non è infatti stato eletto nelle file della lista che sosteneva il sindaco uscente Nadia Pedersoli, del partito democratico. Il sindaco non ha centrato la riconferma.