Monte Isola (Brescia), 29 settembre 2017 -  Da domani, sabato 30 settembre, Monte Isola avrà la sua nuova e attrezzata biblioteca che farà il suo ingresso nella Rete bibliotecaria bresciana. L’inaugurazione della biblioteca, che si trova a Carzano, inizierà alle 15 all’imbarcadero della frazione con "Passalibro": una catena umana trasporterà i libri, passandoli di mano in mano, dal lago alla biblioteca. Subito dopo autorità e popolazione potranno andare alla scoperta dei locali accompagnati dal sindaco Fiorello Turla, che ha fortemente voluto dotare l’isola di questo servizio.

«La biblioteca pubblica è luogo di incontro, di crescita culturale, di svago e di servizio aperto a tutti – ha commentato il Presidente del Sistema Bibliotecario Bresciano Gianmarco Cossandi - L’inaugurazione di una nuova biblioteca è un giorno importante per la comunità di Monte Isola. Inoltre, l’ingresso nel Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano e, per esso, nella Rete Bibliotecaria Bresciana consentirà alla Biblioteca di Monte Isola di usufruire del prestito interbibliotecario con tutte le biblioteche della Rete, l’accesso alla biblioteca digitale “Medialibrary on Line”, la partecipazione a tutte le manifestazioni culturali del Sistema e ai progetti intersistemici, la formazione continua del bibliotecario addetto al servizio e la catalogazione dei documenti in suo possesso. Con l’inaugurazione e l’ingresso della Biblioteca di Monte Isola nella Rete Bibliotecaria Bresciana, vogliamo contribuire a trasmettere l’importanza di una “sana frequentazione” del libro come cibo per la mente e avvicinare sempre più adulti, bambini e ragazzi alla lettura, nelle sue varie forme e finalità. In qualità di Presidente del Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano ringrazio tutti coloro che hanno permesso questo risultato e la costruzione di un luogo di cultura che non dovrà perdersi, ma continuare a essere un valore aggiunto per tutta la comunità e per il Sistema Bibliotecario. Un traguardo che non è tuttavia un punto di arrivo, bensì di partenza. Ora si tratterà di alimentare e sostenere le attività e la programmazione della Biblioteca, per continuare a fare della cultura anche un’occasione e un pretesto per incontrarsi”