Brescia, 6 dicembre 2017 - Il sostituto procuratore di Brescia Katy Bressanelli ha chiesto una condanna a 16 anni di carcere per Mirco Franzoni, il bresciano che a Serle la sera del 14 dicembre del 2013 durante una colluttazione sparò e uccise un ladro che era entrato nell'abitazione del fratello. La vittima, Eduard Ndoj, morì per un colpo di fucile. "Voleva togliermi dalle mani il fucile ed è partito un colpo. Non volevo uccidere" si è sempre difeso l'imputato accusato di omicidio volontario.