Ospitaletto (Brescia), 16 marzo 2017 - Una cascina adibita a deposito data alle fiamme, in pieno giorno, col rischio che l'incendio si propagasse alle abitazioni circostanti.

Una bravata che è costata la denuncia a due giovanissimi di Ospitaletto, ragazzi di 14 e 15 anni, ritenuti i responsabili dell'incendio doloso che ha colpito una cascina alla periferia della cittadina bresciana. Le fiamme sono divampate ieri alle 17.45 e immediatamente i pompieri sono accorsi per spegnere l'incendio, evitando così che il rogo interessasse anche le abitazioni vicine.

Immediate sono scattate anche le indagini dei carabinieri della stazione cittadina che hanno presto individuato i due ragazzi, denunciati per incendio doloso.