Sonico (Brescia), 6 novembre 2017 - Un’Audi sbanda, invade la corsia di marcia sbagliata e travolge una vecchia utilitaria guidata da una donna, morta tra le lamiere. Schianto in Valcamonica, tra Sonico e Malonno. L’uomo al volante dell’Audi è stato arrestato per omicidio stradale. I carabinieri sono sicuri: viaggiava a velocità eccessiva. L’incidente si è verificato lungo la statale 42, verso le 13. Stando alla ricostruzione dei carabinieri di Breno, la vittima, Santina Villani, 52enne di Zazza di Malonno, era alla guida di una Panda rossa.

L’auto procedeva verso Edolo, quando ha incrociato una Audi A4 grigia. Il conducente, un 26enne ucraino residente a Berzo Demo, ha perso il controllo del mezzo che ha virato verso il centro della carreggiata e ha investito l’utilitaria. Sul posto anche l’elisoccorso, ma la donna è stata estratta morta dalle lamiere. All’alcoltest il conducente è risultato negativo. Guidava da sobrio. Per i carabinieri però aveva spinto troppo sull’acceleratore. Da qui l’arresto.