Brescia, 9 giugno 2017 - La Loggia e il Broletto dicono no alla richiesta di patrocinio del Brescia Pride, la manifestazione che il 17 giugno chiuderà sei mesi di dibattiti e iniziative per riflettere sui temi civile e l'inclusione sociale. "E' una questione delicata - ha detto oggi, venerdì 9 giugno il sindaco Emilio del Bono parlando anche a nome del presidente della Provincia Pierlugi Mottinelli - . Dopo un confronto con la giunta abbiamo deciso all'unanimità. In allegato alla richiesta di patrocinio il comitato organizzatore ci mandato un vero documento programmatico, del tutto legittimo, ma che come istituzione non possiamo appoggiare,. E' una questione prettamente formale, si creerebbe anche un precedente. Condividiamo i principi alla base della manifestazione, siamo contro ogni forma di discriminazione, tanto è vero che abbiamo appoggiato molti eventi e dibattiti contro l'omofobia nelle scorse settimane, così come condividiamo il percorso di sensibilizzazione della città. E' pero' inopportuno offrire un logo istituzionale a una piattaforma con obiettivi politici concreti".