Gardone Valtrompia, 12 ottobre 2017 - Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia, attenti alla prevenzione nei confronti dei reati predatori e inerenti il traffico di sostanze stupefacenti. Venti uomini e dieci mezzi ieri hanno controllato più di sessanta persone e di venti veicoli nei comuni di Concesio, Sarezzo e Lumezzane. Proprio in quest’ultimo, durante un posto di controllo è stato fermato un ragazzo di 21anni residente nel comune della Val Gobbia, che alla vista della pattuglia ha mostrato segni di palese nervosismo.

I militari, effettuata una prima verifica, hanno rinvenuto in auto circa 25 grammi di hashish, un coltello da cucina di 22 centimetri e la somma in contanti di 350 euro, il tutto ben nascosto all’interno di un marsupio posto sotto il sedile. Durante il controllo un cugino del ragazzo ha cercato di disfarsi di una scatola contenente mezzo chilo di hashish, gettandola da un terrazzino. Poi, quando ha capito di essersi messo nei guai, ha aiutato i militari a cercarla, impiegando due ore a recuperarla. Il ventunenne è stato arrestato, con convalida questa mattina, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto di oggetti atti ad offendere, con conseguente obbligo di firma, mentre il cugino è stato deferito in stato di libertà per favoreggiamento.