Brescia, 12 febbraio 2018 - Giornata lombarda per il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli ospite in città per incontrare i responsabili della Casa della Memoria nell'ambito del protocollo tra la realtà bresciana e il Miur per realizzare iniziative didattiche volte ad approfondire il tema del terrorismo. "Noi tutti abbiamo bisogno di memoria attiva per ricostruite un senso dove è stato distrutto", ha detto il ministro.

"Non basta ricordare date e numeri, ma pretendere verità per le vittime di Piazza Loggia. Battersi per loro è un nostro dovere" ha detto Fedeli che è tornata sulla condanna definitiva per la Strage di Piazza Loggia a Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte: "La sentenza è arrivata solo a giugno scorso, ma in tutti questi anni Casa della memoria è stata custode del ricordo di quegli anni ed diventato luogo di conoscenza assolvendo con spirito di servizio al ruolo di cittadinanza attiva".