Brescia, 11 gennaio 2018 - Un pericoloso malvivente attivo nel bresciano verrà espulso dall’Italia e rimpatriato in Algeria: la nazione di cui è originario. A disporlo è stato il Questore di Brescia, che ne ha considerato il pregresso criminale.. Nell’ambito di una specifica attività di polizia giudiziaria volta ad individuare gli autori di una rapina avvenuta in casa nella città di Brescia per cause ancora in corso di accertamento, difatti, è stato riscontrato il coinvolgimento dell’algerino: B.M. 34 anni, pluripregiudicato e già sottoposto alla pena della reclusione in carcere per violenza sessuale e spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo stesso, convocato agli uffici del Commissariato del. “Carmine”, è risultato essere destinatario di un provvedimento di espulsione con ordine di allontanamento dal T.N. da parte del Questore di Reggio Calabria, rimasto non ottemperato. Per questi motivi è stato accompagnato al Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino. Da lì partirà per l’Algeria