Dello (Brescia), 23 novembre 2015 - Era stato arrestato con l'accusa di  tentato omicidio dai carabinieri il marito della 26enne di origine indiana a cui venerdì sera a Dello, in provincia di Brescia, ha dato fuoco perché vestiva troppo all'occidentale.  E oggi si è avvalso della facoltà di non rispondere, nell'interrogatorio di convalida dell'arresto.

La donna versa in gravi condizioni all'ospedale di Genova. "È sempre peggio" ha riferito il fratello della donna, al quale sono stati affidati i due bambini della coppia. In base a quanto ricostriuto, il marito non accettava che la consorte, impiegata da un commercialista nella zona, vestisse all'occidentale per andare al lavoro. "Abbiamo dato la dote in India, ma la famiglia di lui continuava a chiedere soldi" ha poi spiegato un parente della vittima.