Brescia, 11 settembre 2017 - Il tonfo nella notte, poi la chiamata ai Vigili del Fuoco. Fortunatamente all’1.30 di domenica non c’era nessuno nella gelateria di via dei Musei, mentre un pezzo di cornicione cadeva proprio davanti all’ingresso. Una pioggia di calcinacci e tegole è venuta giù dal palazzo che si affaccia su piazzetta Tito Speri, facendo un volo di qualche metro. Per terra, un ammasso di macerie. Qualche residente, che probabilmente ha visto per terra i pezzi di cemento o che è stato allertato dal rumore, ha avvisato i Vigili del Fuoco.

La squadra di Brescia è arrivata subito sul posto ed ha messo in sicurezza la parte alta del palazzo, per scongiurare ulteriori crolli. Ieri mattina, l’area è stata sgomberata dal materiale caduto e transennata. L’area «rossa» coinvolge la gelateria, il portone del palazzo ed il vicino negozio di fotografie. Tanta paura, ma nessun ferito. Fosse capitato qualche ora prima, qualcuno si sarebbe potuto fare molto male, data la quantità di materiale staccatosi e l’altezza da cui è caduto. All’origine dell’incidente, potrebbe esserci il maltempo.