Brescia, 6 ottobre 2017 - Servizio coordinato di controllo del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia Carabinieri di Verolanuova, che si sono concentrati sul fenomeno dell’immigrazione clandestina. Nove pattuglie e 18 militari hanno passato al setaccio edifici ed esercizi pubblici normalmente occupati o frequentati da stranieri Borgo San Giacomo, Leno e Quinzano d’Oglio.

Gli uomini e le donne coordinati dal nuovo comandante capitano Tedros Christian Comitti Bere’ ha permesso di identificare 165 cittadini extracomunitari. Uno di oro è stato arrestato perché trovato in possesso di 18 grammi di eroina. Una donna egiziana è stata denunciata per abbandono di minori, dato che aveva lasciato le sue due figlie gemelle di dieci mesi sole in casa. Cinque persone sono state denunciate per violazione della normativa del soggiorno degli stranieri e due espulse dal territorio italiano. Tre rumeni sono stati denunciati per ricettazione di generi alimentai e un kossovaro e un moldavo per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli atti all’effrazione di veicoli e by-pass delle centraline. Durante la serata sono anche stati effettuati posti di blocco e controlli della circolazione.