Gardone Valtrompia (Brescia), 17 marzo 2017 - Serie di controlli da parte dei carabinieri di Gardone Valtrompia. I militari hanno passato in rassegna diversi appartamenti di via Zanardelli da tempo rifugio di spacciatori e disperati. L’operazione è scattata alle prime ore della mattina, con l’impiego di una decina di militari in divisa ed in abiti civili oltre che con il supporto dell’ unità cinofila. Durante le operazioni sono stati individuati tre stranieri clandestini di origine marocchina. Uno di loro, in particolare, alla vista dei militari si è barricato in casa e ha tentato di gettare droga nel water. I militari dopo aver forzato la porta e averlo immobilizzato rimossi i sanitari, hanno trovato nel tubo di scarico 9 dosi di cocaina per un peso di circa 6 grammi.

La perquisizione locale ha portato altresì al ritrovamento di 1.500 euro nascosti in camera da letto. L’uomo, arrestato per la detenzione illegale ai fini di spaccio dello stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale, è stato poi accompagnato in Tribunale dove il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, l’ha condannato ad una pena di 6 mesi di reclusione e alla confisca del denaro sequestrato. Tutti e tre gli stranieri clandestini sono stati espulsi dal Territorio Nazione ed accompagnanti alla frontiera dall’aeroporto di Milano Malpensa per essere imbarcati su voli che li riporteranno in patria. Ancora al vaglio dei Carabinieri la posizione del proprietario dell’abitazione e dell’intestatario del contratto d’affitto che rischiano l’imputazione per il favoreggiamento all’immigrazione clandestina.