Brescia, 5 dicembre 2017 - Carcere, una richiesta di intervento del Provveditore Regionale arriva da Fp Cgil. "In poco più di un mese nel carcere di Brescia sono accaduti ben 27 atti di autolesionismo anche con trasporto urgente in ospedale" riferisce il sindacato. Fp Cgil - riporta l'Ansa - ha chiesto formalmente l'intervento del Provveditore Regionale "affinché allontani dal carcere di Brescia coloro che si sono resi responsabili di reati, disordini, incitamento al non rispetto delle Istituzioni, a danno dei lavoratori, senza ricevere alcun riscontro o provvedimenti".
 
"Il personale di Polizia Penitenziaria - denuncia il sindacato degli agenti penitenziari - è l etteralmente esasperato, costretto a prestare il proprio compito istituzionale in un clima lavorativo già di per sé pesante e stressante ma anche di paura ed insicurezza per la propria incolumità personale temendo anche per la propria vita".