Brescia, 20 aprile 2017 - Rombo di motori in piazza Vittoria: le "vecchie signore" si fanno strada tra i paesaggi più belli di Lombardia, Trentino e Veneto. Prende il via domani la nuova edizione della 500 Miglia Touring, manifestazione non competitiva per veicoli storici in formula turistica: primo appuntamento, la punzonatura in piazza Vittoria dalle 9. 

Sono 92 gli equipaggi iscritti, anche se formalmente l’elenco arriva fino a 94, perché i numeri 13 e 17 non vengono scaramanticamente assegnati. Tra le automobili veterane c’è una Jaguar Heritage del 1953 che arriva da Monaco di Baviera mentre fra le auto della categoria «Touring» spicca una Rolls Royce Cabrio del 2002 sempre proveniente dalla Germania. Come hanno ricordato alcuni degli organizzatori, Giovanni Riva, Silvia Manessi e Paolo Gussago, nella presentazione in Loggia insieme al sindaco di Brescia Emilio Del Bono, sin dalla sua nascita, nel 1999, questa manifestazione si è distinta per aver messo al centro la promozione turistica. Coerentemente con questo intento, l’itinerario viene modificato di anno in anno per far scoprire paesaggi e città sempre diversi. ​

Non è cosa di tutti i giorni accedere a centri storici come Brescia, Verona, Castelfranco Veneto, Bolzano, Cortina d’Ampezzo. Sono queste alcune delle tappe dell’itinerario 2017. La prima tappa significativa sarà a Verona per il pranzo per poi proseguire, attraverso la pianura veneta, per Lonigo, Vicenza, Cittadella fino a Castelfranco Veneto per la cena e il pernottamento. Il 22 aprile si ripartirà per Asolo, Belluno, Longarone e la Valle di Cadore per giungere a Cortina d’Ampezzo dove ci sarà la sosta per il pranzo. La carovana procederà per Dobbiaco, Brunico e Bolzano per la cena e il pernottamento. Il 23 percorso emozionante con il Passo della Mendola, Andalo, Molveno, Idro, Marcheno, Concesio per tornare a Brescia, con un breve tour nella città per concludere con l’arrivo in piazza Vittoria e il pranzo all’Hotel Vittoria.

La 500 Miglia Touring offre vitto e alloggio per l’intera durata della manifestazione, scorta della Polizia Stradale e della motostaffetta, servizio di officina meccanica e carro attrezzi e servizio di guardia durante le soste notturne. Brescia da parte sua si prepara all’evento con alcune modifiche alla viabilità e alla sosta in centro. Dalle 8 alle 17 di domenica, sarà istituito il senso unico di marcia in via Reccagni con l’obbligo di fermarsi e dare la precedenza nei confronti di chi proviene da piazza Martiri di Belfiore.