Milano / Bergamo / Brescia / Como / Cremona / Lecco / Legnano / Lodi / Monza Brianza / Mantova / Pavia / Martesana / Rho / Sesto / Sud-Milano / Sondrio / Varese

Famiglia trucidata in una villa a Brescia, a processo i due che "favorirono killer"

Il 28 agosto 2006 l'assalto nella casa della famiglia Cottarelli: i genitori e il figlio furono uccisi. I killer sarebbero stati aiutati a raggiungere la Spagna

Brescia, 10 lgulio 2013 - Il sostituto procuratore di Trapani Andrea Tarondo ha chiesto il rinvio a giudizio per due persone, Giorlando Pugliese e Salvo Augugliaro, accusati di favoreggiamento nei confronti di Vito e Salvatore Marino, i cugini condannati all'ergastolo dalla Corte di Assise di appello di Milano per la strage nella villa di Brescia del 28 agosto 2006 in cui fu assassinato un intero nucleo famigliare: Angelo Cottarelli, la moglie Marzenna Topor e il figlio Luca Cottarelli. Pogliese e Augugliaro sono accusati di avere più volte coperto la latitanza dei Marino. In particolare, Pugliese avrebbe accompagnato i cugini latitanti con la sua auto fino in Spagna.

(fonte Agi)

Condividi l'articolo
comments powered by Disqus
404 - Resource not found
404 – Resource not found

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP