Brescia, 17 giugno 2017 - Due pellegrinaggi per scoprire il patrimonio artistico della Leonessa e a introdurli, offrendo ai partecipanti alcune letture interpretate di brani tratti dalla Divina Commedia di Dante Alighieri, dal Paradiso Perduto di John Milton, La città di Dio di Sant’Agostino e Utopia di Thomas More, saranno due protagonisti del cinema italiano, Francesco Montanari (Il Libanese della serie tv "Romanzo Criminale" basata all'omonimo romanzo scritto da Giancarlo De Cataldo) e Santa De Santis (attrice, regista e produttrice). 

Domani pomeriggio, l'appuntamento è per le 15.30 davanti al museo Diocesano di via Gasparo da Salò in città. Da lì prenderanno il via i due pellegrinaggi "di arte" tra le chiese e i chiostri del centro storico. L'appuntamento rientra nell'alveo degli eventi organizzati per l'edizione 2017 del Corpus Hominis Il primo itinerario prevede la visita a quattro chiostri cittadini (chiostri di San Giuseppe - chiostro Grande e Medio- , San Giovanni, e Santa Chiara), diversi per epoca e tipologia e vuole far ripercorrere a coloro che parteciperanno il cammino simbolico verso lo stato originario del Paradiso Terrestre, che negli antichi conventi era significato proprio dal chiostro e dalle parti che lo componevano.

La rappresentazione pittorica di Brescia nel Rinascimento e nel primo Barocco funge da guida al secondo itinerario (la Città Celeste: chiesa di San Giuseppe, Duomo nuovo, Duomo Vecchio, e la distrutta chiesa di San Domenico) incentrato sulla ricerca dell'idea di città che in quei secoli la Chiesa e la comunità andavano cercando e costruendo. L'ultima tappa, sul luogo di un edifico ormai distrutto, ma ricostruibile attraverso la memoria, diventa la consegna ai partecipanti del messaggio che la Città Celeste è fatta di armonia tra passato e futuro. Entrambi gli itinerari si concluderanno in piazza Paolo VI. La partecipazione è libera e gratuita. L'ultima tappa in piazza Paolo VI non è solo la conclusione dei due itinerari, ma un momento di poesia che Francesco Montanari e Santa De Santis offriranno alla città leggendo alcune tra le più belle pagine del paradiso perduto di John Milton.