Gardone Riviera (Brescia), 5 agosto 2017 - È sufficente ascoltare la sua versione di Libertango. Da solo, sul palco. Si chiudono per un attimo gli occhi e sembra subito di essere da qualche parte a Buenos Aires. Sarà per questo che Richard Galliano è universalmente conosciuto come l’erede di Astor Piazzolla, genio assoluto del Novecento cui il musicista francese ha anche dedicato un intero album. Oltre a indicarlo sempre fra i suoi numi tutelari. D’altronde chi inizia a suonare la fisarmonica a quattro anni non può che finire da quelle parti, per quanto le ispirazioni col tempo siano state le più distanti, muovendosi con naturalezza dalle melodie mediterranee ai ritmi brasiliani, dai valzer alle ballads, fino ovviamente al jazz e alla tradizione francese. Il tutto riletto come un grande assolo di fisarmonica (e bandoneón). Da non perdere allora il concerto di domani alle 21.15 al Festival Tener-A-Mente del Vittoriale, dove Galliano si esibirà in solitaria al Laghetto delle Danze.

Un palcoscenico nell’acqua, che da solo vale la gita fuori porta. Sempre sperando che non piova, nel qual caso ci si sposterà all’Anfiteatro. Questo lo scenario naturale. Che, si sa, il Vate aveva la tendenza a pensare in grande. Il resto è nelle mani di Galliano, cresciuto a pane e fisarmonica soprattutto grazie al padre italiano, innamoratosi poi del jazz e della tromba di Clifford Brown, prima di decidere di far conoscere il suo strumento ben oltre i limiti in cui l’avevano relegato. Ci è riuscito piuttosto bene. Trovando un suo equilibrio fra atmosfere internazionali e tradizione francese.

Le sue atmosfere sono il modo migliore per festeggiare anche l’ultima iniziativa del Vittoriale. Che da stasera inaugura il “Notturnale”, speciali aperture serali estive che nei sabati di agosto e settembre consentiranno di visitare la casa di d’Annunzio e il suo Parco con la nuova illuminazione notturna. A pensarci non c’è orario migliore per avvicinarsi al Vate, grande amante della notte: da vivere e da raccontare, magari con la «falce di luna calante che brilli su l’acque deserte»… Visite da prenotare su www.vittoriale.it. E che si snoderanno fra i luoghi simbolo: dalla Prioria al Museo d’Annunzio, per proseguire poi fino alla Nave Puglia, incastonata nella collina all’interno del parco.

Domani sera alle 21.15 Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera (BS). Biglietti 30 euro + prevendita. Info: 340.1392446.