Brescia, 30 ototbre 2017 - Il Brescia ha ripreso gli allenamenti con una seduta pomeridiana al San Filippo. Dopo la vittoria conquistata a Pescara l'umore è alto e si guarda alla sfida di sabato con il Venezia con notevole fiducia. In questa atmosfera non ha sorpreso più di tanto l'esito del controllo medico al quale si è sottoposto in mattinata Biagio Meccariello. L'esame, voluto per individuare la natura delle noie che l'ex difensore della Ternana sta accusando ormai da qualche tempo a questa parte al ginocchio sinistro, ha evidenziato un problema al menisco. Senza perdere tempo è stata così decisa l'operazione che avverrà in artroscopia già domani. Sarà proprio l'esito dell'intervento a precisare i tempi di recupero del giocatore campano. Una "tegola" che proprio non ci voleva in questi giorni che stanno riportando serenità e fiducia in casa delle Rondinelle.

Mister Marino, comunque, ha ribadito che intende proseguire nella direzione seguita nelle ultime partite. Anche con i lagunari di Pippo Inzaghi, dunque, la squadra del presidente Cellino sarà impostata sul 3-4-2-1 che sta cominciando a portare i frutti desiderati. Certo, l'assenza di Meccariello rende ancora più corta la coperta in difesa e in attacco il trentaseienne Caracciolo, che in questo momento si sta rivelando determinante, potrebbe avere bisogno di tirare un po' il fiato, ma l'allenatore biancazzurro è stato chiaro nel ribadire la via che i suoi giocatori dovranno seguire nelle prossime settimane: "Dobbiamo continuare a lavorare per acquisire i giusti automatismi e il necessario spirito di squadra. Non dobbiamo pensare ad altro che a impegnarci per crescere e per fare sempre meglio, il resto viene in seguito".