Brescia, 2o ottobre 2017 - Il Brescia non ritrova la via smarrita e il derby con la Cremonese si chiude con un meritato 2-0 per i grigiorossi, capaci di creare diverse palle-gol nell’arco dei 90’. Le Rondinelle sono partite molto bene, ma si sono spente troppo presto e dopo essere passate in svantaggio non sono riuscite ad orchestrare una reazione veramente incisiva.

La sempre sentita sfida allo "Zini" si apre nel segno dei biancazzurri, schierati con il 4-3-3 da Marino. Prima Martinelli e poi Somma tentano la conclusione, ma la rete difesa da Ujkani non corre pericoli. I locali ci provano con Mokulu, ma è di marca bresciana la prima, vera palla-gol, con Somma che al 16' scaglia un diagonale che si spegne sul palo. Al 27' un avventuroso recupero di Gastaldello nel tentativo di anticipare Mokulu manda la sfera sulla traversa. E' il primo brivido per i numerosi tifosi ospiti, che possono ancora ammirare un bel tiro di Meccariello al 30' ben parato da Ujkani prima di veder crescere gradatamente i grigiorossi. Brighenti si mette in luce con un paio di spunti, ma è Piccolo al 38' che sfrutta un errato rinvio della difesa ospite e insacca il vantaggio con il quale le due squadre vanno al riposo.

La partita riprende con un po' di ritardo a causa di un black out all'impianto elettrico, ma dopo un quarto d'ora di attesa le due contendenti possono riprendere la loro sfida. Il copione, però, non cambia e, anche se il Brescia continua a collezionare tiri dalla bandierina, è ancora la Cremonese a rendersi maggiormente pericolosa. Dopo una ghiotta occasione sciupata d'un soffio con la porta vuota da Brighenti al 17', il raddoppio grigiorosso giunge al 24' con un perfetto stacco di testa di Claiton che trafigge Minelli ed infligge a Marino la seconda sconfitta in altrettante partite sulla panchina di un Brescia che chiude tornando al 3-5-2, ma senza riuscire a riaprire il derby che mette in salita il cammino delle Rondinelle.

Cremonese-Brescia 2-0 (1-0)

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani 6; Almici 7, Claiton 6,5, Marconi 6,5, Procopio 6,5; Cinelli 6,5, Pesce 6, Cavion 6; Piccolo 7 (39' st Macek n.g.); Mokulu 6,5 (43' st Garcia Tena n.g.), Brighenti 6,5 (31' st Paulinho n.g.). A disposizione: Ravaglia, Davino, Castrovilli, Scappini, Perrulli, Scarsella. All: Attilio Tesser 6,5.
Brescia (4-3-3): Minelli 6; Somma 6,5, Meccariello 6,5 (26' st Cancellotti 6), Gastaldello 6, Longhi 6 (39' st Cattaneo n.g.); Bisoli 6, Ndoj 6 (7' st Machin 6), Martinelli 6; Furlan 6, Caracciolo 6, Rivas 6. A disposizione: Pelagotti, Andrenacci, Bagadur, Bandini, Lancini E., Dall'Oglio, Di Santantonio, Cortesi, Rinaldi. All; Pasquale Marino 6.
Arbitro: Pillitteri di Palermo 6.
Reti: 38’ pt Piccolo; 24’ st Claiton.
Note: ammoniti: Caracciolo, Pesce, Machin, Cancellotti, Claiton – angoli: 10-9 per la Cremonese – recupero: 0 e 5’ - spettatori: 10.000 circa.