Bergamo, 28 ottobre 2017 - Grande delusione per Sofia Goggia nella gara inaugurale della Coppa del mondo di sci alpino 2017-2018: la sciatrice bergamasca è infatti uscita di pista nella prima manche dello slalom gigante di Sölden, in Austria, tradizionale "ouverture" del Circo Bianco.

PRIMA MANCHE - Goggia ha saltato una porta nella seconda parte della pista, quando era in linea per un piazzamento nelle primissime posizioni (appena 12 i centesimi di ritardo dalla prima posizione all'ultimo intermedio). "Mi ha buttato fuori una folata di vento - ha poi spiegato Sofia - proprio mentre cercavo di prendere una gran velocità alla fine del muro per la parte filante finale della pista. Comunque devo dire che tecnicamente non mi sono piaciuta. Ma le gare sono così: adesso pensiamo alla prossima". Prima di lei era stata eliminata un'altra azzurra, la piemontese Marta Bassino. In testa alla gara, al termine della prima manche, c'è comunque un italiana, l'altoatesina Manuela Moelgg, davanti alla statunitense Shiffrin e alla tedesca Rebensburg. Qualificate per la seconda manche anche le sorelle valtellinesi Irene ed Elena Curtoni, rispettivamente con il 19esimo e il trentesimo tempo, oltre alla trentina Laura Pirovano (28esima).

SECONA MANCHE - La gara è stata poi vinta da Vanessa Rebensburg davanti alla francese Tessa Worley e a Manuela Moelgg, scivolata al terzo posto ma comunque sul podio. Hanno invece recuperato alcune posizioni le sorelle Curtoni: Irene ha chiuso 14esima, Elena 27esima.