Pontida (Bergamo), 20 aprile 2017 - E' giunta l'autorizzazione: a Pontida il prato accanto alla stazione ospiterà "Tutti a Pontida! Giornata dell'Orgoglio Antirazzista" che include un concertone con artisti come Eugenio Bennato e i 99 posse. "È tutto confermato. Il festival si farà" hanno annunciato gli organizzatori. 

"Saremo ancora di più, ancora di più orgogliosamente terroni e antirazzisti - hanno scritto i promotori dell'evento - La nostra libertà è stata più forte dei capricci della Lega. Gli artisti, i musicisti, gli scrittori coinvolti hanno prodotto tantissimi appelli pubblici per chiedere una cosa semplice e fondamentale - hanno aggiunto -: non censurare un evento senza precedenti, un evento gratuito e pubblico, che ha coinvolto decine e decine di artisti, narratori, scrittori, musicisti, cantanti, realtà di base. Oggi, dopo le continue
pressioni, la notizia è ufficiale: l'uso del pratone delle Ferrovie dello Stato è stato autorizzato". 

Si tratta di una "notizia importantissima" secondo Egidio Corrado, del Laboratorio Insurgencia di Napoli. "Il Paese - ha osservato l'attivista - non può essere ostaggio di partiti e, soprattutto, di idee xenofobe e antimeridionali". "La nostra festa dimostrerà che la cultura e il lavoro di tantissime realtà di base è più forte dei pregiudizi, degli stereotipi e dei ricatti. È un momento importante - ha concluso - che unisce Sud e Nord, cittadini e migranti, artisti di ogni parte del paese per dire no alle frontiere, alla marginalità,
alla guerra".